"Noi vogliamo che la società sia costituita allo scopo di fornire a tutti gli esseri umani i mezzi per raggiungere il massimo benessere possibile, il massimo possibile sviluppo morale e materiale; noi vogliamo per tutti pane, libertà, amore, scienza." (E. Malatesta)

::7 marzo 2014::


Convegno Nazionale - Milano 22-23 marzo

La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana indice per sabato 22 e domenica 23 marzo il convegno nazionale della Federazione, in Milano - Viale Monza 255, a partire dalle ore 11,00 con il seguente ordine del giorno:

1. Mondo del lavoro
- la rappresentanza sindacale con particolare riferimento all'accordo del 31/05/13;
- il reddito e il contrasto delle dinamiche legate al salario di produttività;
- la riduzione dell'orario di lavoro;
- iniziative della federazione nel mondo del lavoro.

2. Campagna astensionista;

3. situazione di Umanità Nova;

4. Relazione della Commissione di Relazioni Internazionali
- resoconto delle iniziative in Grecia;
- prossima CRIFA di Madrid;
- campagna astensionista europea;
- conferenza anarcofemminista;

5. relazioni delle commissioni tecniche e di lavoro della federazione;

6. adesioni e dimissioni;

7. varie ed eventuali.

Abbonati, leggi e diffondi "UMANITA' NOVA"
settimanale anarchico
link al sito di Umanità Novalink al sito di Zero in Condotta

SOLIDARIETA' AL MOVIMENTO NO MUOS!

Sosteniamo le manifestazioni del 22 febbraio a Caltanissetta e del 1 marzo a Niscemi!
La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana esprime la solidarietà degli anarchici federati e delle anarchiche federate alla popolazione niscemese e siciliana, brutalizzata dal MUOS e dal militarismo.
La costruzione delle parabole che fanno parte di questo centro di comunicazione USA è stata ultimata. E' l'ennesimo gesto di disprezzo contro una popolazione che si è già espressa chiaramente contro la devastazione del territorio e le minacce di guerra.
Per compiacere il padrone USA e mettere a tacere la protesta popolare, lo Stato accentua la repressione contro gli attivisti del movimento: denunce, perquisizioni, intimidazioni sono le armi terroriste usate in difesa di questa grande centrale della violenza bellica; la Federazione Anarchica Italiana è solidale con le vittime del terrorismo poliziesco e giudiziario.
La Federazione Anarchica Italiana partecipa e invita a partecipare alle manifestazioni del 22 febbraio a Caltanissetta – contro i provvedimenti presi a danno degli attivisti e delle attiviste No MUOS e in concomitanza con la giornata nazionale di solidarietà al movimento No TAV, e alla manifestazione nazionale del 1° marzo a Niscemi – per tornare nuovamente alla base di contrada Ulmo.
I giochi non sono ancora fatti se saremo capaci di costruire una grande partecipazione a questi appuntamenti. L'azione diretta, l'autorganizzazione, la solidarietà sono le armi vincenti dei movimenti di lotta, gli anarchici e le anarchiche faranno la loro parte.

::17 febbraio 2014::

::10 febbraio 2014::

Solidarietà con Casa de Nialtri

La Commissione di Corrispondenza della Federazione Anarchica Italiana condanna l'atto di violenza con cui in Ancona polizia e carabinieri hanno cacciato decine di senzatetto da "Casa de' Nialtri", l'abitazione che avevano conquistato con la lotta.
Esprime la propria solidarietà a chi ha dimostrato ancora una volta come sarebbe facile risolvere il dramma della mancanza di case, così come tanti altri drammi che assillano i ceti popolari, in una società che abolisse finalmente il regime della proprietà privata.
Denuncia il ruolo delle amministrazioni locali, che si fanno strumento di oppressione per chi ha bisogno di case e di servizi sociali, mentre disegnano i territori secondo le volontà dei comitati d'affari.
La Commissione di Corrispondenza è sicura di interpretare i sentimenti di tutta la Federazione Anarchica Italiana esprimendo completa solidarietà con gli chi è oggi in prima linea ad Ancona nel difendere un diritto sociale usurpato dalla violenza dello Stato.

Terrorista è lo Stato

La Procura di Torino ha ulteriormente innalzato il livello repressivo contro il movimento No Tav con gli arresti per terrorismo dello scorso 9 dicembre.
Il teorema che ha portato in carcere quattro attivist* No Tav per un'azione di sabotaggio del cantiere in Clarea è di una gravità inaudita. Se dovesse passare potrebbe essere applicato a qualunque lotta sociale.
Infatti la finalità di terrorismo di cui all'articolo 280 bis viene desunta dalla definizione che il legislatore ne diede inserendo nel nostro ordinamento il 270 sexties. In base a questo articolo la finalità di terrorismo è insita in ogni condotta di opposizione concreta ad una decisione legittimamente presa dalle istituzioni preposte.
Il 270 sexties venne introdotto nel nostro ordinamento nel 2005 dopo i sanguinosi attentati di Madrid e Londra: oggi viene applicato ad un'azione non violenta di sabotaggio. Domani potrebbe colpire ogni forma poco più che simbolica di lotta.
Per fronteggiare questa nuova offensiva repressiva nell'assemblea dei comitati dell'8 gennaio il movimento No Tav ha convocato una giornata nazionale di lotta contro il Tav e la repressione per il 22 febbraio.
Il convegno nazionale della FAI riunito a Roma il 12 gennaio ribadisce che terrorista è lo Stato che devasta e saccheggia il territorio e reprime che vi si oppone. Esprime la propria solidarietà ai compagni e alle compagne incarcerat* e a tutt* gli attivisti inquisiti per la lotta No Tav. Invita tutte le realtà federate a partecipare attivamente alla giornata di lotta del 22 febbraio, facendosene promotrici ove fosse necessario.
Chiara, Claudio, Mattia, Nicolò liberi subito!

::12 gennaio 2014::

bandiera fai



web-fai@federazioneanarchica.org